Archivio: Chiamadomanda

«Va’ dietro a me, Satana!» – XXIV domenica del TO, Anno B

Un eccomi che matura (Mc 8,27-35) Se la memoria non mi inganna, era tra il 1996 e il 1997, quando mons. Ireneo Daniele si è aggravato; è rimasto alcuni mesi confinato in stanza, con noi seminaristi che gli facevamo assistenza; poi è passato all’Opera della Provvidenza. Un giorno don Giuseppe Zanon, che era rettore, ha … +LEGGI TUTTO«Va’ dietro a me, Satana!» – XXIV domenica del TO, Anno B »

Giovani. Europei e cristiani: la chiamata a una comunità più grande

Nel 2005 non sapevo una parola di tedesco, eppure la comunità che mi ha ospitato a Dettenschwang, in Baviera, alla vigilia dell’incontro con Papa Benedetto a Colonia, mi ha fatto sentire uno di loro. Abbiamo mangiato insieme, abbiamo pregato insieme, ci siamo sentiti parti di qualcosa di più grande. Nel 2011, a Saragozza, prima della … +LEGGI TUTTOGiovani. Europei e cristiani: la chiamata a una comunità più grande »

“Il Signore ascoltò la nostra voce e ci fece uscire dall’Egitto” – Prima domenica di Quaresima, anno C

“Il Signore ascoltò la nostra voce e ci fece uscire dall’Egitto” (26,7-8). Come un dito che va a toccare una ferita, così la Parola di oggi entra nella nostra vita: essa ci parla della libertà, quella libertà il cui desiderio esplode nel tempo della giovinezza, ma ritorna costantemente nella vita. Sì! Seppure non siamo fisicamente … +LEGGI TUTTO“Il Signore ascoltò la nostra voce e ci fece uscire dall’Egitto” – Prima domenica di Quaresima, anno C »

“Fatti” di pace

Una parola da vivere Pace. Una parola facile da pronunciare, ma impegnativa da vivere, che ci fa pensare ai grandi conflitti e alle ingiustizie presenti nel mondo, ma anche atterrare su altre guerre quotidiane che vedono protagonisti non soltanto alcuni potenti della terra o eserciti, bensì noi, con le nostre ambiguità e incoerenze.  

Giovedì Santo: preghiera con e per i sacerdoti

Giovedì Santo: la Messa del Crisma Questa mattina in ogni Cattedrale, anche a Padova, i presbiteri e molti laici e consacrati, si sono trovati insieme al proprio vescovo per celebrare la Santa Messa del crisma. Durante questa Celebrazione il vescovo benedice gli oli per l’unzione degli infermi e per l’unzione dei catecumeni che si preparano … +LEGGI TUTTOGiovedì Santo: preghiera con e per i sacerdoti »