Archivio: Chiamadomenica

“Ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme” – Solennità dell’Ascensione di Gesù al cielo, anno C

“Ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme” (At 1,4). Separarsi in genere è un’esperienze impegnativa. Per qualcuno i distacchi sono una rovina, per altri una boccata di ossigeno, per altri ancora una grande occasione. Sono esperienze che hanno un forte valore simbolico che, anche a partire dalla storia passata, risvegliano i ricordi e le emozioni … +LEGGI TUTTO“Ordinò loro di non allontanarsi da Gerusalemme” – Solennità dell’Ascensione di Gesù al cielo, anno C »

“Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato” – Quinta domenica di Pasqua, anno C

“Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato” Nel mondo e tra di noi di amore ce n’è e molto, anche, nonostante a volte faccia più rumore l’odio e il male. Ci sono gesti di affetto, di tenerezza, di giustizia, di verità, di amicizia, di dono, di servizio… Possiamo dire, però, che sia un amore come … +LEGGI TUTTO“Ora il Figlio dell’uomo è stato glorificato” – Quinta domenica di Pasqua, anno C »

«Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono». IV domenica di Pasqua – anno C

«Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono» Come pecore con il loro pastore: ecco la vita dei discepoli. Le pecore ascoltano, conoscono e seguono il pastore: così i discepoli con il Signore Gesù e così il nostro cammino. La parola del Signore ci ha coinvolti e ci … +LEGGI TUTTO«Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono». IV domenica di Pasqua – anno C »

«Seguimi!» – Terza domenica di Pasqua – anno C

«Seguimi!» (Gv 21,19). «Seguimi!» (Gv 21,19). È un verbo che torna diverse volte nei Vangeli ma, sebbene declinato in modo diverso, anche in molte altre pagine della Bibbia. “Seguire”, “accompagnare stando dietro ai passi di un altro” è un’esperienza che domanda grande fiducia e disponibilità, un cuore libero da se stessi tanto da lasciarlo abitare … +LEGGI TUTTO«Seguimi!» – Terza domenica di Pasqua – anno C »